……

Stasera tristezza. Un velo leggero di sudore addosso, mi butto sotto la doccia, sembra che la patina oleosa vada via, ma una volta asciugata è sempre lì…appiccicosa e tenace, invade i miei pensieri. Quanta forza di volontà ci vuole, mi chiedo per scacciare un pensiero fisso, per mandarlo via? Perchè non riesco a lavare i miei pensieri, insieme al mio … Continua a leggere

12 giugno

Tutto mi diventa insostenibile. Ci sono momenti, che divengono minuti, che a volte, e soltanto a volte per fortuna, diventano ore che mi manca l’aria. Sospiro tutto il giorno, mi sento male, ma male fisico, la sera sono stanca, non riesco ad uscire dal velo di dolore che mi avvolge. Aspetto la notte per dormire, adesso sono con 3 ore … Continua a leggere

7 giugno

E’ così difficile stare soli. Mi guardo e penso che sola non dovrei essere, penso che  invece contro ogni pronostico mi sento sola. Sola, come sempre. Sola, sempre. Riesco a malapena a capire perché sono finita così….forse la vita mi ha dato uno schiaffo prematuro e ha deciso di farmi svegliare prima che sia giorno e prima che tutto abbia … Continua a leggere

Ritorno

Ritrovo il piacere della solitudine. Quanto è facile cadere nelle vecchie abitudini che raramente sono positive. Mi ero abituata a fare la moglie per sei mesi, spirito di emulazione, eppure sapevo che non si copre una persona con un’altra nè tantomeno si torna indietro sulle lacrime versate. Devo fare i conti con me stessa. Adesso, a distanza di due settimane, … Continua a leggere

tempo…fuggi!

scrivo scrivo, penso che voglio che il tempo passi,perchè quel furbacchione di mio padre si è reso conto soltanto adesso che mia madre lo vuole lasciare! e i sono stufa marcia, di lui che fa queste telefonate di polemica…mi è arrivato a dire ” sono io il pollo che dovevate spennare” Povero povero babbo, umiliato e storpiato nel suo orgoglio … Continua a leggere

che tristessss

Odio megavideo, e odio ancora di più quando megastreaming non funziona e odio msn perchè litigare così non ha senso. sono un’idiota autodistruttiva, una scellerata depressa e inutilmente inutile. Non sono io che controllo il mio cervello, ma è lui che controlla me. Come si spiega che oni volta che trovo e provo ad avere qualcosa di speciale e dolcissimo … Continua a leggere